La Scala dietro le quinte: il palcoscenico

Gli orchestrali in buca accordano gli strumenti, il direttore d’orchestra sta per raggiungere il podio e il sipario sta per aprirsi. È il momento in cui un’energia sotterranea contagia tutti: chi è in sala e pregusta lo spettacolo e chi, dietro le quinte, si prodiga perché si rinnovi per l’ennesima volta l’irresistibile “magia“ del teatro. Dopo aver raccontato attraverso passaggi significativi l’enorme lavoro che sta alla base della realizzazione, ai Laboratori Ansaldo Scala (www.teatroallascala.org/it/laboratori/ansaldo.html), di scenografie & costumi e del make up, il quarto video di “Teatro alla Scala – Behind the Curtain” butta l’occhio complice, accompagnato dalle note del Preludio di “Attila“ di Verdi, dietro le quinte, fra fonici e attrezzisti, macchinisti e comparse, musicisti e ballerini, coristi e solisti. Sono immagini rubate non solo durante gli spettacoli veri e propri, ma anche nei tanti momenti di prova, fra ballerini che fanno stretching e comparse che si muovono sulle indicazioni del regista, fra orchestrali che sistemano gli strumenti, momenti di studio della partitura e di relax dei solisti. È il backstage segreto che meriterebbe di essere scoperto da tutto il pubblico, perché senza questo “spettacolo nascosto“ niente di quel che accade sul palco potrebbe mai realizzarsi.

La Scala dietro le quinte, guarda gli altri video:

Le scenografie

I costumi

Il trucco

L’articolo La Scala dietro le quinte: il palcoscenico proviene da vivimilano.corriere.it.


Source: Vivimilano Corriere

21 commenti su “La Scala dietro le quinte: il palcoscenico”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.