La Scala dietro le quinte: il trucco

Evocando un raffinato gioco di teatro nel teatro è l’inconfondibile voce della Callas che canta “Vissi d’arte“ dalla “Tosca“ di Puccini, opera la cui protagonista è una famosa cantatrice della Roma papalina, ad accompagnare il video del ciclo “Teatro alla Scala – Behind the Curtain” dedicato al make up e alle acconciature teatrali dopo aver svelato i segreti di scenografie e costumi dei Laboratori Ansaldo Scala. Ombretti e fondotinta, matite e pennelli sembrano animarsi nella mani dei truccatori e parrucchieri scaligeri alle prese con i volti di celebri cantanti (da Jonas Kaufmann ad Anna Netrebko, Mara Zampieri, Luca Salsi e Saioa Hernández). Visi che diventano tele su cui questi maestri del “trucco & parrucco“ realizzano le loro effimere opere d’arte, irresistibili giusto la spazio della rappresentazione. Attività certosine che hanno bisogno di tempo, manualità, cura e attenzione anche ai minimi dettagli per trasformare uomini e donne assolutamente contemporanei nei personaggi mitici che popolano opere e balletti. Così Francesco Meli, completamente dorato, può diventare l’aulico Carlo VIII della “Giovanni d’Arco“ di Verdi, mentre i tratti somatici di Maria José Siri si cristallizzano nell’iconico viso bianco della geisha Cio Cio San.

La Scala dietro le quinte, guarda gli altri video:

Le scenografie

I costumi

L’articolo La Scala dietro le quinte: il trucco proviene da vivimilano.corriere.it.


Source: Vivimilano Corriere

1 commento su “La Scala dietro le quinte: il trucco”

  1. I simply want to tell you that I’m new to blogging and certainly liked this web blog. Likely I’m want to bookmark your site . You definitely have very good article content. Kudos for sharing with us your website page.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.