I sei falsari più famosi della storia dell'arte

Alcuni, come Wolfgang Beltracchi, hanno agito addirittura in coppia, come i Bonnie e Clyde dell’arte, armati di matita. Ma anche di tubetti di colore, talvolta troppo moderni, come il bianco utilizzato da Fisher per realizzare un presunto Campendonk, o forse un Max Ernst, che tradì il re …
Source: Arte NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.