Una scena biblica trasferita in un banchetto veneziano rinascimentale: Le nozze di Cana

Quella delle Nozze di Cana di Paolo Veronese è la storia di un non ritorno. L’opera lasciò l’Italia in seguito alle spoliazioni napoleoniche subite dalle Repubblica di Venezia nel 1797, anno in cui la tela – con la sua superficie di ben 70 metri quadrati – fu smontata dalla parete …
Source: Arte NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.