Arte, ambiente, confini: le riflessioni di Stefano Cagol in mostra al MaGa

Un artista si aggira nell’estrema solitudine dei fiordi norvegesi con il suo treppiedi munito di videocamera, in quel breve lasso di crepuscolo che precede la notte artica. Nel suo tentativo di comunicare con la natura, con la marea, con le lande gelate, Stefano Cagol mette in scena una serie di …
Source: Arte NEWS

1 opinione riguardo a “Arte, ambiente, confini: le riflessioni di Stefano Cagol in mostra al MaGa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.