Basilea. Dalla Beyeler alla Germania, passeggiata nell'arte


I vigneti e le ciliegie da una parte, l’architettura metropolitana firmata Herzog&deMeuron dall’altra. È una biodiversità ricca di peculiarità quella che si può vedere camminando lungo il confine tra la Germania (Weil am Rhein) e la Svizzera (Riehen), dove, all’ingresso della Fondazione Beyeler è posizionata una colorata scultura, gialla e verde chiaro.

È una sorta di campana di cui, con un po’ di forza, si può spingere il pendolo fino a farlo rintoccare e da lì si è pronti, gambe in spalla, per iniziare la passeggiata che collega i due Paesi, seguendo, a piedi, o in bici, in moto o come si vuole, i 24 oggetti-sculture che ha disegnato e realizzato l’artista tedesco Tobias Rehberger (1966).

Basilea. La Via Rehberger: itinerario d’artista per varcare il confine
Source: Repubblica Arte Speciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.